Fiber Art in Confetti


Confettificio Pareggi

Prime impressioni da "Firenze Bomboniere 2002"
I casi sono due. 1° caso: la fiber art è una sottospecie dell'arte arte moderna e perciò obbedisce alle sue leggi. La prima legge dell'arte moderna è il Principio di Duchamp: "L'arte è quello che fanno gli artisti". Applicato alla sottospecie "Fiber", così recita il Principio di Duchamp: "L'arte tessile è quello che fanno gli artisti tessili".
In caso contrario, si può assumere il Principio Antinomico di Kpodoh: "Fiber art è la tessitura tradizionale e/o Tutto è fiber art".
Ciò premesso a livello teorico, si può aggiungere che, in pratica, l'arte può essere tutto quello che gli uomini usano... anche e soprattutto se è "inutile". A cominciare dalla tessitura, che non fu inventata per proteggersi dal freddo, come racconta la nota leggenda positivista, ma per questioni puramente culturali. Dunque, che c'è di più artistico o inutile di una bomboniera? e, culturalmente, di più necessario? Come altimenti, si potrebbe nascere, sposarsi eccetera, senza diffondere la propria bomboniera? Se la bomboniera è una pratica universale ha indubbiamente un peso culturale. Ninnolo orribile? può darsi ma l'arte è sempre una questione di gusto, la cui sentenza definitiva è poi emessa dal senso comune.
Casomai, è interessante osservare come, in campo bomboniere, si vada attestando un rustico canovaccio di juta, rispetto al fru-fru delle trine, dei tulle e dei rasi tradizionali. Bomboniere più eque o new-age? Chissà...
Giulia Nochers, Nov 2002

Continua...


Sirene

Sil-Flor

Lotti
Egon Furstenberg

TESSIMILIA > Per me Telaio è | REPORTS | Eventi | Bandi | CercoOffro | CULTURA | Tecnica | Storia-Geo | Letteratura
TESSITORI & sìmili | Associazioni | Fornitori | Scuola-Ricerca | Musei | Riviste-Libri | Siti Web | Così parlò Wm Gi | MAIL
www.hypertextile.net/TESSIMILIA
HyperTextile.net