TESSIMILIATESSIMILIA > Reports

I *** Moreno 15 gen 2004

>>> ulteriori correzioni

Il 13 ottobre 2003, ricevemmo la lettera di un'Artista tessile, che a questo punto non abbiamo più neanche il diritto di nominare.

Quella Artista ci raccontava come nel proprio sito Web si fossero inserite a sua insaputa dalle pagine totalmente estranee, su cui
"allegramente si svolgevano da mesi aste on-line di tessuti e oggetti preziosi sotto la sua responsabilità legale". Ci parve di riscontrare traccia di ciò sul motore di ricerca Google. Ci eravamo convinti della realtà dele affermazioni contenute nela lettera. Perciò la pubblicammo volentieri integralmente, insieme con le schermate di Google e con un nostro commento esplicativo (piuttosto sarcastico, come ci pareva il caso).

In seguito,alla pubblicazione della nostra pagina, abbiamo ricevuto prima una telefonata, poi una e-mail e infine, una regolare diffida su carta da parte dei legali delle persone chiamate in causa nella lettera.

Allora, abbiamo suggerito alla Mittente della lettera incriminabile di assumersi la responsabilità delle proprie affermazioni, pubblicandole sul PROPRIO sito web. Avremmo in tal caso mantenuto in Tessimilia un link alla sua pagina, con un nostro opportuno commento.

La Mittente ci ha risposto che preferisce di no. Di conseguenza, in caso di azione legale, non avremmo la certezza che l'Autrice della lettera confermerebbe le sue precedenti affermazioni.

A questo punto, non ci resta che cancellare la pagina incriminabile e porgere le scuse più formali a Carmen Moreno e a Davide Torres (di lei figlio e web-master).

Esprimere il nostro giudizio sull'intera vicenda è perfettamente superfluo.

Diffida
RR. spedita da Roma il 16 gennaio 2004
qui espunta dei testi incriminabili:

(
...)In nome e per conto della Sig.ra Carmen Moreno sono a significarvi quanto segue:
1) sul sito internet di Tessimilia, accessibile attraverso l'indirizzo internet www.hypertextile.net, nella parte destra del sito figura un collegamento del seguente tenore "I *** Moreno". Cliccando su tale dizione si è condotti ad un'ulteriore pagina web dal seguente contenuto letterale (...)
2) Le notizie contenute nel predetto articolo per il contenuto, le modalità ed il contesto con cui sono state presentate e descritte hanno diffamato la sig.ra Carmen Moreno ed il figlio David Torres, ledendone l'onore, la reputazione e l'identità personale connessa alla figura professionale.
3) Sussistono, infatti, tutti gli elementi del reato di diffamazione a mezzo stampa: sotto il profilo soggettivo, la consapevolezza di ledere l'altrui reputazione è dimostrata dall'intrinseca potenzialità offensiva della terminologia usata e dalle modalità editoriali utilizzate per narrare la vicenda, mentre l'elemento oggettivo è immanente all'idoneità del fatto descritto a ledere l'altrui reputazione.
La fattispecie criminosa prevista dall'art.595 c.p., ai fini di una tutela risarcitoria in sede civile, concorre pertanto con la responsabilità per fatto illecito ai sensi dell'art. 2043 c.c. .
4) Non corrispondono al vero le asserzioni contenute nel testo sopra riportato secondo cui " ...".
5) Le espressioni ed i commenti contenuti nell'articolo presentano un carattere ontologicamente ingiurioso e diffamatorio, in relazione sia al titolo della pubblicazione "
I *** Moreno", alle espressioni usate idonee a suggestionare il lettore ingenerando in essi la certezza della vicenda descritta.
Il preambolo che riporta la notizia (
...) è di per se già idonea a creare nel lettore la certezza del contenuto delle informazioni narrate, a condizionarlo negativamente ­ prima di esporre i fatti ­ ingenerando l'impressione che la vicenda che sta per essere narrata è paradigma ed esempio di un certo modo di essere (...), ledendo la reputazione e l'onore della Sig.ra Carmen Moreno e del figlio David Torres.
Lo stesso effetto è generato dal contenuto della " trama " del report secondo cui " ...".
6) I termini e le espressioni utilizzate risultano ancora preordinati a dipingere David Torres e la madre Carmen Moreno negativamente (...) e sono diretti a suggestionare il lettore attraverso una scomposizione del nome del sito, che null'altro scopo sembra avere se non quella di trasmettere al pubblico dei lettori un immagine ed un concetto negativo di David Torres e della madre Carmen Moreno.
7) Alla stregua delle argomentazioni sopra esposte appare evidente come la notizia diffusa dal sito Tessimilia abbia diffamato la figura umana e professionale della Sig.ra Carmen Moreno e del figlio David Torres con l'attribuzione di quanto sopra descritto.
Tanto premesso
Si intima di cessare immediatamente senza alcuna dilazione di tempo il fatto lesivo della reputazione e dell'identità morale, personale e professionale della Sig.ra Carmen Moreno e del figlio David Torres, mediante eliminazione dal sito " Tessimilia" dell'intero articolo " I *** Moreno", con l'avvertimento che in difetto i sig.ri Carmen Moreno e David Torres provvederanno a tutelare le loro ragioni in ogni competente sede civile, penale ed amministrativa.

Avv. Francesco Cigliano
Avv. Roberto Cigliano

 22-01-2004 tessimilia wrote:

Gent.mi Avv. Cigliano,
Abbiamo provveduto a cancellare la pagina incriminabile. Porgiamo altresì le scuse più formali a Carmen Moreno e a Davide
Torres. Esprimere il nostro giudizio sull'intera vicenda è perfettamente superfluo.
Luciano Ghersi

23-01-2004 studio cigliano wrote:

Gent.le Sig. Ghersi,
prendiamo atto delle formali scuse formulate nel suo sito ai Sig.ri Carmen Moreno e David Torres. Dobbiamo, però, rilevare la persistenza nello stesso sito del titolo " i *** Moreno", gravemente diffamatorio per l'assimilazione del cognome dei Sig.ri Moreno al sostantivo "***", di certo offensivo ed idoneo a suggestionare negativamente sulle loro qualità morali. Confidiamo, pertanto, nell'immediata cancellazione del titolo i " *** Moreno".
Distinti Saluti,

Avv. Francesco Cigliano Avv. Roberto Cigliano

24-01-2004 tessimilia wrote:
Egregi Avvocati,

deve trattarsi di un errore del Vs. computer, che potrebbe aver pescato la stringa di testo " i *** Moreno" dalla sua memoria cache anziché dalla pagina on-line
Ho effettuato personalmente una ricerca tra i 318 documenti di testo nel sito Tessimilia. La stringa di testo " i *** Moreno" non vi compare affatto in alcun luogo. Il titolo esatto della pagina di scuse è "I *** e i Moreno".
La congiunzione "e" non assimila affatto due sostantivi. Si vedano ad esempio le note espressioni: "guerra e pace", "il diavolo e l'acquasanta" eccetera.
Spero pertanto chiarito il Vs. malinteso. In caso contrario, Vi prego di informarmi.
Distinti Saluti
dott. Luciano Ghersi

 26-01-2004
Egregio Dott. Ghersi,
ci permettiamo farle rilevare che il semplice accostamento del cognome Moreno al sostantivo/qualificativo "***", per la sua potenzialità suggestiva - aggravata dalla assimilazione fonetica - configura la fattispecie del reato di diffamazione, rilevante altresì in sede civile come fatto illecito, fonte di risarcimento del correlativo danno materiale e morale.
Confidiamo, pertanto, nell'immediata eliminazione del sostantivo/qualificativo "***", in quanto la sua persistenza - pur nel contesto della esplicazione della vicenda, data dal Dott. Ghersi, con formulazione di scuse formali - non elide l'antigiurdicità del fatto, nel quale, giova ribadirlo, sono ravvisabili l'elemento materiale e psicologico del reato di diffamazione, non potendo ignorarsi la potenzialità offensiva del termine "***", con specifico riferimento alle esplicite diffide nei suoi confronti avanzate
dai Sig.ri Moreno tramite i sottoscritti avvocati.
Si confida, pertanto, in una spontanea ottemperanza.
Distinti Saluti,
Avv. Francesco Cigliano Avv. Roberto Cigliano
01-02-2004 tessimilia wrote:
Egregi Avvocati,
come da Voi cortesemente sollecitato, ottemperiamo spontaneamente eliminando immediatamente il sostantivo/qualificativo "***"
Distinti Saluti
dott. Luciano Ghersi
  TESSIMILIA > Per me Telaio è | REPORTS | Eventi | Bandi | CercoOffro | CULTURA | Tecnica | Storia-Geo | Letteratura
TESSITORI & sìmili | Associazioni | Fornitori | Scuola-Ricerca | Musei | Riviste-Libri | Siti Web | Così parlò Wm Gi | MAIL
Tessitura a Mano, Arti Tessili et Similia